Ultima modifica: 21 Novembre 2021
Anna d'Alençon > Notizie > Notizie Trevigi > Emergency: raccontare la Pace

Emergency: raccontare la Pace

RACCONTARE LA PACE è il progetto di EMERGENCY dedicato alle scuole per la diffusione di una cultura di pace. 

EMERGENCY ONG Onlus è un’associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.

Sabato 20 novembre 2021 le classi 1^D e 3^D della Scuola secondaria di Primo grado “Andrea Trevigi” hanno incontrato due volontarie, molto preparate e appassionate, dell’Associazione EMERGENCY per ascoltare la loro testimonianza e per parlare del rifiuto della violenza e della guerra, del rispetto dei diritti umani e dell’importanza di gesti concreti per costruire la pace. 

L’incontro con la classe 1^D intitolato MEDICINA DI PACE è partito con una domanda: “Quali sono gli elementi, le “molecole” e i principi attivi che compongono il rimedio contro la guerra?”. Gli alunni e le alunne hanno tentato di dare una risposta a partire dalla loro quotidianità riflettendo sul significato della parola “pace”. Una presentazione introduttiva ha raccontato le attività dei progetti umanitari di EMERGENCY e ha illustrato i valori che l’Associazione ha scelto per praticare la pace.

Nella classe 3^D, invece, l’incontro dal titolo LA GUERRA È SOLO VITTIME si è sviluppato a partire dalla riflessione che la guerra è sempre una scelta, non una necessità: la scelta assurda di distruggere, provocare sofferenze, uccidere, in cui violenza chiama violenza che così si diffonde, si amplifica, si esalta e genera una “cultura di guerra”. Nelle guerre contemporanee le vittime sono sempre più i civili, di cui la maggior parte bambini. Perché si sceglie ancora la guerra? In guerra esistono i buoni e i cattivi? Esistono ragionevoli motivi per continuare a farla? Le testimonianze delle volontarie di EMERGENCY hanno permesso di conoscere e approfondire gli effetti e le conseguenze dei conflitti armati per sviluppare tra i ragazzi e le ragazze la cultura della pace.